2012: FORMATORI UNITI!

 

Chi non si forma si ferma.

Lo dico da anni a me stesso, ai miei lettori ed ai “miei” corsisti.

 

Spesso mi chiedono: “continui a formarti?”

Certo che sì, perché mai dovrei rinunciare a questi benefici?

  • spunti di miglioramento personale;
  • confronto con colleghi, anche loro in veste di corsisti;
  • idee nuove, anche strategiche, che mi fanno guadagnare bei soldi;
  • incontro con i miei lettori e corsisti e appassionati di crescita;
  • aiuto esterno nel rimettermi in gioco (e mica io non ne ho bisogno!);

 

Giusto per darti un’idea, voglio che tu capisca cosa c’è dietro la preparazione di un formatore eccellente

(e non falsamente modesto):

ECCO I CORSI CHE HO SEGUITO NEL 2010:

ROBBINS , “SPRIGIONA IL POTERE CHE E’ IN TE” (a ROMA, ma l’ho seguito la prima volta a Bruxelles nel ’97, poi Milano…Londra…Francoforte…Ginevra…).

Promotore per l’Italia è Hi Performance (Nello e Mody Acampora)

 

“IL POTERE DEL NETWORK NELLE VENDITE”JEFFREY GITOMER  (VICENZA)

Organizzato dal Club Mondiale della Formazione (Mirco Gasparotto e Nello Acampora)

 

JULIO VELASCO E ALTRI, FORUM DELLE ECCELLENZE (ROMA)

Organizzato da Performance Strategies  (Marcello Mancini, che quest’anno porta in Italia per la prima volta Paul McKenna: imperdibile)

 

ROBERT KYOSAKY, “PADRE RICCO TOUR”  ( LONDRA)

Promosso per l’Italia da Risorse della Mente (Girolamo Portacci)

 

SKILLS, “FORMAZIONE PERSONALE SUL RESPIRO”  (ASSISI)

Cinque giorni organizzati da Respiro Italia (Max Damioli)

  

BOB PROCTOR , “SEI NATO RICCO”, (MILANO MARITTIMA)

Organizzato da Macrolibrarsi  Eventi (Francesco Rosso e Alvise Fedrigo)

  

“A SCUOLA DI BUSINESS” (MILANO)

(ho partecipato da relatore ma…ho seguito da bravo corsista gli interventi degli altri relatori)

Organizzato da Alfio Bardolla Training

 

“LA MAPPA DELLE MECCANICHE MENTALI”, COSCIENZA E SALUTE  (MILANO)

Organizzato da Coscienza e Salute (Michele Riefoli e Fiorella Rustici)


E QUESTI SONO QUELLI FREQUENTATI NEL 2011:

 
JACK CANFIELD, FEBBRAIO (VICENZA);

Organizzato dal Club Mondiale della Formazione (Mirco Gasparotto e Nello Acampora)

 

FORUM DELLE ECCELLENZE, APRILE (ROMA);

Organizzato da Performance Strategies (Marcello Mancini)

 

T. HARV EKER, MILLIONAIRE MIND INTENSIVE, APRILE (RIMINI);

T. HARV EKER, MISSION TO MILLION, MAGGIO (MILANO);

Entrambi organizzati da Risorse della Mente (Girolamo Portacci)

  

Louise Hay e Van Dyer, giugno, Roma;

Brian Weiss, giugno, Roma.

Entrambi organizzati da MyLife  (Sonia e Giorgio Rossi)

 

Formazione per imprenditori (LONDRA), un giorno ad agosto, uno a novembre

(e uno a febbraio e un altro a maggio prossimi).

 

“Eh si però…dì la verità, a qualcuno ti hanno invitato”.

A tutti, tranne che a quest’ultimo a Londra.

 

Ma non è questo il punto: il punto sei tu.

Io per molti anni me li son pagati tutti, poi pian piano non solo ho realizzato qualcosa nel panorama formativo italiano, ma ho fatto anche quello che mi viene meglio: PARTNERSHIP E ALLEANZE STRATEGICHE.

Il punto è cosa TU sei disposto a fare per crescere. E non parlo di fare corsi o i miei corsi, parlo della crescita nelle aree in cui ti piacerebbe crescere. Lingue, marketing, sport, cultura, relazione efficace, vendita, parlare in pubblico, teatro.

             Non è con un paio di corsi che sono diventato  professionista in quello che faccio, nè lo diventerai tu.

Se per diventare dottore ci vogliono anni, molti anni, tra laurea e specializzazione, non è certo leggendo qualche libro che si sale al proprio livello superiore (però aiuta!).

 

MA PERCHE’ SEGNALO ALTRE SCUOLE E AZIENDE DI FORMAZIONE?



Semplice: molti sono amici, alcuni conoscenti, tutti in gamba.

E  l’epoca della competizione – per me – è morta. Sepolta. Defunta.

Siamo nell’epoca della COOPETIZIONE nella formazione (penso, spero,di aver contribuito a crearla).


 

E da qualche mese portiamo avanti con soddisfazione un accordo con Canale Formazione , che organizza corsi certificati di Practitioner e Master Practitioner di Pnl. Fondata da Stefano Santori e Giacomo Bruno (Bruno Editore), a “Canale”  danno il loro appoggio formatori come Raffaele Galasso , Federica Marucci , Adriano Mingarelli e molti altri.

Con altri colleghi stiamo portando un po’ di formazione nella mia terra, la Puglia, grazie all’impegno di Alessandra Strafile e della sua GoTraining. Per fortuna da molti anni a Bari è attiva l’ Ikos così come Davide Tambone (il 23 dicembre abbiamo passato 8 ore insieme per terminare il nostro nuovo libro!). E anche Luigi Turchiarulo di Formazione Community e Zio Mike e la sua simpatia.


E in Veneto ed in Svizzera lavora alla grande Nicoletta Todesco di BrainUp

  

Non dimentichiamo poi gli amici che portano la formazione in Sicilia:

- Mauro Cantoia di Abccommunication a Catania

- Gilda Birriolo e Fabio Giambartino di Eagle Training Group a Palermo

 

Voglio anche segnalare l’ottima iniziativa di Andrea Lagravinese e che ha creato dal nulla la Compagnia dei Talenti, specializzata in audioform, audio di crescita personale e professionale.  Il tutto con il contributo del Talent Coach Lele Canavero.
 

E di colleghi valenti ce ne sono ancora molti:

Italo Pentimalli, mito di uomo e fondatore di Piuchepuoi.it

Roberto Re e la sua Hrd 

Livio Sgarbi e Alessandro Mora di Ekis

Roberto Pesce sull’intelligenza finanziaria

Andrea Di Martino di AdMind

Laura Quintarelli di Fedro

Johnny Nacinelli storico fondatore di Memotec   

Gianni Simonato, business coach
 
 
Lucia Giovannini e Nicola Riva di BlessYou

Andrea Fredi per l’ EFT

Alberta Cuoghi e Golia Pezzulla di Enjoy

Maurizio Imparato con Master Mind

Piernicola De Maria  ed i suoi bei corsi anche online

Maurizio Possenti sull’ Apprendimento Rapido

Claudio Belotti con Extraordinary

Vincenzo Fanelli con Pnl ed Enneagramma

Alessio Brusemini con Mete

Marco Ferraro e la legge dell’attrazione

Josaya e i “tipi” dell’Hoponopono

 

Josè Scafarelli di Ricchezza Vera  

Luca Lorenzoni con Your Trainers 

Alessio Roberti fondatore di Nlp Italy

Maurizio Fiammetta ed il suo EntusiasmoWorld

Mario Furlan fondatore dei City Angels

Daniela Moretti con DM Training

Rosario Prestieri di ProMemoria

Daniele Penna con le sue molteplici iniziative

Marco Merangola con LeadershipLab

Luciano Cassese di Professione Formatore

Danilo Carboni con la Pnl in Pratica 

Leonardo Di Paola e Viviana Taccione di I feel good 

Patrizia Sciacca e il gruppo al femminile di Comteam

Debora Conti col giusto peso per sempre 

Andrea Favaretto, “love trainer”

Ciro Imparato e LaVoce.net

Alberto Lori e Arte della Comunicazione

 

Miranda Sorgente ed il suo Love Management  (abbiamo un accordo di rinforzo reciproco sulle nostre aree di miglioramento: lei mi supporta nello sviluppare il mio lato spirituale e quello sportivo e io il suo lato pragmatico e quello di business. I nostri talenti al servizio reciproco, fico no?)
 

Alex Bellini, atleta estremo e inspirational speaker, con le sue imprese mi ispira a superare me stesso.

 

Non dimentico certo i trainers che collaborano con me nelle aule aziendali e interaziendali:

Lilia Pavone, Andrea Accorinti, Ettore Amato, Elena Ottomanelli, Fabio Seghetti, Giovanni Annunziata di Vivere RilassatamenteVirginio De Maio de Il Cinema Insegna, Cisca Jager di Axion, Giovanna Giuffredi di Life Coach Italy.

 

Infine un accenno al “mezzo” che mi ha permesso di ottenere risultati importanti sul mercato:

l’ internet Marketing ed il suo interprete principale in Italia: Italo Cillo, fondatore di CerchiaRistretta.

 
Ecco, ho provato a darti anche una mappa della formazione in Italia, SENZA AVERE LA PRETESA di affermare che sia completa, anzi, lo dico subito: è incompletissima perchè non posso conoscere tutte le persone del mio campo nè essere in contatto davvero con tutti. Ma è una mappa che io ritengo valida.

Avrò dimenticato qualcuno? Poco ma sicuro…del resto, sono fallibile. Spero solo di non ricevere troppe email di lamentele da chi potrei aver lasciato fuori :-) Lo ripeto, il mio è un gioco per darti una mappa orientativa della formazione sulla crescita personale e professionale, solo “un gioco”.

 

Riassumo allora i 2 messaggi che voglio trasmetterti con questo post:

 1) chi non si forma si ferma: la scuola non è mai chiusa per i professionisti. In qualsiasi settore lavori, crescere “sempre” ti mette in grado di essere più grande dei problemi che affronti ogni giorno e di quelli che devono ancora presentarsi alla tua porta.

2) basta competizione: se mi segui da un po’, sai bene che da molti anni sposo la coopetizione. In qualsiasi settore lavori, sappi che portano molti più benefici le partnership e le alleanze strategiche rispetto ad una mentalità di scarsità “io vinco-tu perdi” fatta di gelosie e invidie. Il successo di un mio collega è anche il mio successo, punto. Abbondanza e “vincere-vincere” è uno dei segreti del business e della vita. E non solo a chiacchiere.

 

Se  hai trovato di Valore questo mio lavoro, ti chiedo 2 cose:

  1. condividilo anche tu su Facebook, basta un click qui sotto
  2. lascia un commento alla fine del post, è importante per me sapere che ne pensi

ti ringrazio col cuore

max

 


Max Formisano, fondatore della Max formisano Training, Presidente di One Minute Club e creatore della collana di libri 'Se Solo Potessi'

Do il consenso alla privacy



Leggi anche questi post:

141 Commenti a “2012: FORMATORI UNITI!”

  • alessia:

    Grazie, come sempre….! Hai raccontato una parte di panorama di un certo tipo di formazione: è importante per me, soprattutto in questo periodo…mi sono fatta un’idea un pò più chiara di cosa c’è in giro…conosco te Max, e qualche altra Scuola di Formazione:. questo mi sembra un valido aiuto, direi di tipo ‘referenziale’…se li stimi tu è già qualcosa…come sai c’è un pò di tutto in giro!…

  • Agostino:

    Lascio volentieri il mio commento.
    Di corsi ne ho fatti pochini, ma mi sono formato leggendo libri e ricevendo lezioni da alcuni mentori, e posso confermare che sono cose che ti cambiano la vita, sia personale che professionale. Se sei aperto al cambiamento, se hai voglia di lottare per trasformarti, acquisisci nuove mappe mentali e nuove abitudini di pensiero e d’azione.
    Di corsi ne ho fatti pochini, ripeto, ma credo che farò in modo di frequentarne qualcuno; non vedo il motivo di privarmi di questa opportunità.
    Anche per la partnership sinergica, confermo che è molto + produttiva della lotta senza quartiere contro tutti e tutto. Per crescere ci vuole aiuto e arricchimento reciproco. Ho una ditta e ciò che dico è sperimentato nella pratica quotidiana.
    Questo mio post è solo una testimonianza di ciò che ho vissuto personalmente.
    Il mio desiderio è solo quello di confermare a chi legge, che i 2 messaggi che trasmetti sono fondati sulla realtà, non sono parole vuote.

  • Come sempre ti differenzi dalla massa. Sei un grande Max.

    Un abbraccio e buon 2012
    a tutto il team della Max Formisano Training e
    tutti i lettori di questo blog ;-)

  • emanuela:

    Aggiungo ROBERT DILTS e CHARLIE FANTECHI di Dialogika.
    Ricambio di cuore i graditi auguri a te e ai tuoi cari, OTTIMO 2012!!!
    Aff.ma emanuela dal santo de munari

  • Letizia:

    Caro Max,
    questo è un gesto di altruismo davvero grande, un formatore che segnala altri formatori….
    hai innescato una spirale di abbondanza che non si fermerà
    grazie mille per il tuo esempio Max!

  • Due cose per commentare questo post :
    1. Grazie di questo gesto, citare a gratis i colleghi non è da tutti, in pochissimi lo fanno e dimostrano che Tu sei una risorsa importante per la comunità della formazione in Italia. Sei un maestro nella capacità di fare RETE. Ecco t’ho dato una idea per un prossimo corso “come fare Rete”

    2. Questo post è proprio un bel modo di cominciare l’anno nuovo. Ci ricorda le due cose belle della nostra professione di formatori: a) il centro di tutto sono le persone , b) L’unico mestiere che ti spinge continuamente a Investire su se stessi in modo costante e continuo

    Grazie Max

  • Francesca:

    Ecco davvero un post illuminante e anticipatorio:
    illuminante perchè re-illumina un concetto che ho imparato a conoscere parecchi anni fa proprio grazie a te: se non ti formi ti fermi;
    anticipatorio perchè il concetto di coopetizione per me è assolutamente innovativo e per niente scontato!
    Applicherò questo concetto per il mio 2012, lavorativo e personale:
    COOPETIZIONE SI, COMPETIZIONE NO!

    Grazie davvero Max, a te e al tuo cervello! :-)

  • per me sei prima un grande amico, poi un ottimo formatore…. apprezzo e condivido il tuo : basta competizione, molta collaborazione..

    le sinergie sono vincenti, l’abbondanza per tutti coloro che credono si possa ottenere..

    ed ecco il mio augurio per questo 2012…

    http://www.youtube.com/watch?v=aQlsco-QxPA

    … eccoci qua.. un altro anno trascorso… personalmente oserei dire un anno volato..

    risultati, attese, emozioni, sogni tradotti in obiettivi, ancora tanti traguardi
    da tagliare, ancora tanto equilibrio da ricreare…

    … amore, gratitudine, capacità di apprezzare le piccole grandi manifestazioni
    dell’essere, del creare, del vivere..

    la consapevolezza che le cose che devono avvenire, avvengono, fluide,
    senza troppe forzature, al di là del controllo, al di là della paura,
    credendoci, agendo con serena tranquillità…

    e il mio augurio speciale per te… è che tu possa davvero
    anche quest’anno ascoltare il tuo cuore, ascoltare l’anima,
    rendendoti sempre più conto che lì si trovano le risposte più forti..
    più vere, più giuste per te…

    che sei tu.. attraverso i tuoi pensieri, le tue credenze, il tuo animo,
    il vero artefice del tuo quotidiano

    sei tu.. che con fiducia e azione.. fai accadere o non accadere le cose..

    il mio augurio è davvero quello che tu possa far risplendere la tua luce
    interiore… essendo sempre te… semplicemente te stesso

    bacio grande max…

    • my friends,
      leggete con attenzione le parole di Nico..meritano un po’ di tempo e riflessione…
      grazie Nico!
      mx

    • ciao Nicoletta e Max, ci siamo incontrati a Verona l’altr’anno … sono Fabrizio Gherlani della WHYMAP ….. voglio segnalare come in quell’occasione io e Nicoletta ci siamo “scambiati” i libri …. questo è anche un metodo di fare RETE ….

      posso dirvi che quassù nella Bora di Trieste sto cercando, insieme a qualche mia allieva ed ad alcuni formatori … di fare proprio ciò di cui si parla qui … REFERENZE QUALIFICATE ….

      ne convengo … l’epoca della concorrenza è finita ….. ma molta parte del mondo vive ancora nel vecchio paradigma … nel ROSSO DELLA WHYMAP ….. ora la stiamo per “diffondere” … mi auguro di essere anch’io nella tua lista prossimamente … OVVIAMENTE PER MERITO!

      bUON LAVORO!

  • Aspettavo con ansia un tuo nuovo articolo Max, per me tu e il tuo team siete sempre un punto saldo per la mia formazione e la mia crescita personale e professionale.

    Tutto il valore che dai e lo spirito di collaborazione e di crescita che infondi nelle persone che incontri si fa notare ogni volta. Non c’è che dire sei un leader forte e carismatico e che sa fare la differenza.

    Riguardo all’articolo condivido quello che hai scritto, io stesso ritengo che formarsi è fondamentale, sia nel professionale che nel personale. Puoi essere il genio più grande del mondo ma se non sai come mettere in pratica le tue competenze e se non sai come relazionarti con gli altri per farle conoscere rimarrai solo un genio incompreso :-)

    Ma ogni volta che cresci in un campo della tua vita formandoti e soprattutto facendo AIC come dici tu :-) allora si che si cresce e ne beneficiano anche gli altri campi della nostra vita.
    Formarsi è anche un modo per prendere coscienza delle proprie potenzialità ed abilità che magari non pensavi neanche di avere.

    Grazie per la citazione Max non me l’aspettavo, :-) e concordo con quanto ha appena detto Luciano sei proprio un maestro nel fare rete :-)

    Complimenti ancora e continua così! Grazie di esistere Max :-)

    Un caloroso saluto
    Marco Ferraro

    • Grazie Marco,
      come ho detto: faccio la mia parte… e se a riconoscerlo è un “masterino” come te,
      che mi ha conosciuto nelle aule live, sono davvero contento!

  • Caro Max,

    per fare un post come questo ci vogliono 2 grandi “C”:
    ossia “Coraggio” e “Cuore”. :-)

    Io sono con te.
    W la “coopetizione” e grazie (per quello che sei, per quello che fai e per come lo fai).
    Splendido 2012 a tutti! :-)

    • Sono 2 delle mitiche 4 C che servono per avere successo nella vita:
      – Cervello
      – Cuore
      – Culo
      – Cojones
      :-)

    • Tiberiu S.:

      Ciao Max,
      oltre al bellissimo articolo che hai scritto e con il quale concordo in pieno, perché la collaborazione non può portare che al miglioramento, rispetto ai 2 “C” di Andrea (e ai 4 tuoi “cervello, cuore, culo e cojones”) io direi che ci vuole un altro C per te quest’anno: “C” da Compagna (leggi “sposa” o “moglie”). Questo è il mio augurio per te in quest’anno! Altrimenti rimani con una risposta mancata al “Se solo potessi” (pg. 34 – “i tuoi figli?”).
      Un caro saluto!
      Tiberiu

    • Ecco..il “problema” di avere dei lettori affezionati è che ti fanno le pulci:-)!!
      Grazie per l’augurio…prima o poi troverò pace anche io (ehm..poi…con calma..ho solo 41 anni..l’8 febbraio saranno solo 42…).
      Grazie milleTiberiu, un abbraccione
      mx

  • Gianfranco:

    Non c’è che dire, BELLISSIMO post con un concetto a dir poco illuminante di “COOPETIZIONE” ;-)))
    Dò volentieri il mio feedback a quanto ho letto facendoti i miei più sinceri complimenti x la congruenza che traspare dal post e che ho potuto notare anche di persona nell’appuntamento fatto a Bari…
    La congruenza nella formazione non appartiene a tutti ;-)))

    Condivido il tutto augurandoti un 2012 ricco di soddisfazioni :-)))
    Con affetto e profonda stima
    Gianfranco

  • Augurissimi Max!!!
    Che sia un 2012 Ricchissimo di emozioni, amici, Amore, soldi, sesso e salute!
    :-)
    Wow, che onore essere menzionato in questa tua megalista!
    :-)
    Anch’io ti cito volentieri in ogni mio intervento… una volta per un motivo, una volta per un’altro… sei sempre il mio Formatore dei Formatori!
    :-)
    Complimenti per l’apertura totale alla collaborazione, sono certo che ti premierà… anzi, già ti premia con l’affetto sincero di tutti i tuoi collaboratori, colleghi e fan!
    :-)
    1abbraccio affettuoso e splendido 2012 a tutti!
    Josè

  • Condivido pienamente quanto hai scritto. Per troppo tempo si è pensato più a “schiacciare” il concorrente che a imparare, condividere, migliorare i servizi insieme, creare sinergie e trovare accordi al fine di migliorare la qualità finale dei servizi offerti ai clienti (il tuo Master Formazioni Formatori è un esempio di qualità e sinergia senza precedenti). La paura e il senso di “pochezza” ha distrutto sul nascere tante opportunità.

    Devo riconoscerlo, nel campo della formazione in Italia, sei stato uno dei pochi che da sempre ha dato valore agli altri e alla sinergia (ricordo ancora il nostro primo incontro da Robbins). Sei “sceso dal piedistallo” per affiancarti ai tuoi corsisti e concorrenti per crescere insieme.

    E’ finita l’era della “morte tua vita mea”. Ora è il momento di “viviamo tutti e due” … e divertiamoci pure ;-)

    Un abbraccio a tutti e buon annisssimoooo
    Ruggero

  • Complimenti seri ottima apertura unica nel suo genere complimenti max. Grande max complimenti

  • Ho seguito15 anni fa un corso ad altissimo livello per diventare formatore nell’area medicale accademica e mi ha cambiato la vita in meglio sollevando un polverone in Facoltà e nell’Azienda Ospedaliera dove ho avuto la direzione di una UO unitamente alla Cattedra di Endocrinologia.
    Ora sono Presidente della SISDCA che conta 300 Soci e che opera nel campo dei Disturbi Alimentari: Anoressia, Bulimia Obesità compresa (DAO).
    Il 20-21 Gennaio 2012 ho organizzato un incontro per promuovere la nascita di una Scuola di Formazione Multi-Disciplinare Integrata della SISDCA (SIMS) con 44 Soci Professionisti Leader (psichiatri, psicologi, internisti, nutrizionisti, dietisti) in Full Immersion.
    Riconosco di non esserne all’altezza e vorrei intraprendere una formazione spocifica esaustiva per la quale voglio investire tutto il mio tempo libero (oltre 12 ore/die).
    L’area della formazione medicale soffre per la mancanza di risorse economiche e corre il rischio ci essere o diventare un gigante con i piedi di argilla perchè l’utenza supera il 30% della popolazione italiana ma il Ministero della Pubblica Istruzione, l’Istituto Superiore di Sanità e il Ministero della Sanità operano solo tagli senza investire risorse per la crescita.

  • Bravo Max… sono d’accordo in tutto.
    Finita l’epoca della competizione inizia l’era della cooperazione dove 1+ 1+1 non fa 3 ma… 5, 10, 100. Smettiamola di lottare gli uni contro gli altri.
    Solo… mi sa che ti sei dimenticato di citare un libro strepitoso di crescita e miglioramento personale che hai sicuramente letto, dal titolo “Vuoi vivere o sopravvivere?”… :-) … ne hai sentito parlare? ;-)
    Un abbraccio

  • elvira:

    Partecipazione, condivisione di interessi, lavorare per un interesse comune……e poi…si sà…l’unione fa la forza.
    Si, condivido l’atteggiamento che aggira la competizione e mira alla collaborazione.
    Così si respira anche una benefica aria di democrazia….e dio sà quanto ne abbiamo bisogno!
    Clicco mi piace :-)

  • Coopetizione…
    Un’altra grande chicca caro Max.
    Proposta come sempre con la forza chiara delle parole perfette.
    Ed è cosi, proprio cosi, assolutamente cosi.
    Sento armonia in ciò che ho appena letto.
    E quel sottile piacere che ti danno le cose giuste quando le incontri.
    Un abbraccio grande!
    Ugo

  • dario de ambrosi:

    Sei un grande

  • Maura:

    Coopetizione è davvero una bellissima parola! La terrò a mente, e cercherò di metterla in pratica in ogni aspetto della mia vita!

  • Manuel Bezziccheri:

    Beh che dire Max, complimenti !

    Tutti siamo bravi quando si tratta di concetti e belle parole
    ma la differenza vera la fanno le azioni concrete !

    E tu l’hai dimostrato con i fatti
    che l’era della competizione è ora che lascia spazio a quella della competizione.

    Davvero Complimenti per il gesto Max !

    Ti fà molto onore questo, come uomo e come professionista

    Un saluto brother

  • antonio:

    grazie e complimenti!! da qualche anno, decidendo di dare una svolta alla mia vita, mi sono divorato tanti libri di crescita personale! è stata una fase (che naturalmente ancora dura) della mia vita utilissima, non c’è che dire, ma niente a che vedere quando mi sono trovato a frequentare corsi di formazione: un libro ti spinge a nuove riflessioni, ma un corso ti fa davvero respirare un’altra aria, oltre a poter conoscere chi ha i tuoi stessi obbiettivi di successo (con cui condividere senza che ti facciano sentire un “delirante”)!! grazie ancora

  • elisabetta:

    Caro Max, complimenti!
    Malgrado la mia persistenza nel desiderare una svolta e la mia ricerca e studio per ottenerla,non riesco a “vivere”ma ciò non significa che io rinunci alla formazione.Perciò ti ringrazio per l’elenco e per l’idea di sostituire la competizione con la coopetizione.Ti auguro Buon Anno!

  • ciao Max ti conosco in quanto sei stato il formatore di Daniela Moretti e in più intasi la mia posta quindi volere o volare ti conosco grazie per tutte le notizie ,anche io ho iniziato a formarmi da indovina un po chi se indovini poi mi fai un regalo un corso visto che una parte lo già completata dalla Daniela repetita juvant dicevano i latini per quanto riguarda i quattro C li ho e in più aggiungo
    la fortuna aiuta gli audaci grazie ancora Max

  • Beppe:

    Bellissimo post come sempre!!!!
    Sei un mito Max. Ricordi, ci siamo conosciuti a Bari durante il tuo strepitoso seminario.
    Colgo l’occasione per farti i miei migliori auguri di Buon Anno. Un forte abbraccio.

  • Sandra:

    E sì, Max, è proprio l’anno della svolta.
    Ho apprezzato la tua “ricapitolazione”: è un’idea per tutti e il neologismo “COOPetizione”: finalmente !
    Bisognerebbe clonarti e spargere i tuoi duplicati come semi nel mondo.
    Allora si che ci sarebbero più cuoreculocervellocojones e tutto funzionerebbe meglio.
    Ti auguro per il 2012 ancora tutta la fortuna che meriti e di seguire sempre il tuo grande cuore !
    un abbraccio
    sandra

    • Oddio..che immagine..clonarmi e spargere i semi nel mondo:-)
      Farò di meglio..molto meglio.

      Appena finisco i 3 progetti sui quali sono impegnato adesso
      – “OVER THE TOP”..IL PRIMO BUSINESS COACHING PROGRAM PER FORMATORI E COACH (Versione multimediale)
      – “SSPCreare relazioni efficaci” terzo libro appena finito insieme ad un grande coach…
      – TOP SECRET nuovo corso insieme ad un “guru” di settore diverso dal mio….

      A fine mese i punti uno e due saranno completati e inizio il Focus su progetto per coinvolgere tutti voi nello spargere i semi della responsabilizzazione nel mondo…

  • Puoi mettere tranquillamente anche me e la mia azienda Easy Life fra le tue collaborazioni.
    Anche se sono diversi mesi che non ci sentiamo e non abbiamo più parlato di sviluppo di azioni comuni, metto a disposizione la mia organizzazione per i corsi di lingue (in tutta Italia) e per i corsi della mia divisione Easy Training Academy.
    Contattami quando vuoi, così ci accordiamo meglio.
    Tanti auguri per un fantastico 2012 e complimenti per l’iniziativa e per l’attivismo

  • Buongiorno e buon anno Max,
    io non ti conosco e ti seguo da poco tempo, perchè da poco ti ho scoperto sul magico e prezioso mondo di internet. Comunque ogni volta che mi scrivi e mi consigli di cliccare su un link, scopro sempre che è stato importante farlo. Anche in quello che ho appena letto, ci trovo tutto ciò che mi piace leggere e soprattutto, che mi fa riflettere. Io mi occupo di formazione agli agenti dell’azienda per la quale lavoro, ma mi rendo conto che ho ancora molto da imparare, dunque complimenti per quello che hai scritto e mi raccomando, non stancarti di scrivermi, poiché io ti leggo sempre. Grazie. Paolo.

  • filippo ow scarponi:

    UN MERAVIGLIOSO REGALO DI INIZIO D’ANNO!!!

    Che altro ti puoi aspettare da Max?

    Ma non è un unico regalo: sono mille regali insieme!!! tieni, guarda, li mette tutti lì a tua disposizione con grande generosità ed in maniera unica, come solo Max sa fare.

    Si dico la verità; è un po’ che ti frequento che frequento i tuoi corsi, i tuoi blog, …. ma quando l’ho letto la prima volta non credevo ai miei occhi!!! Conosco la tua generosità e la tua capacità di COOPETIZZARE con altri tuoi colleghi per offrire sempre il massimo. Ricordo ancora quando, per aiutarmi, hai pubblicato sul post una parte del tuo prossimo libro “SE SOLO POTESSI PARLARE IN PUBBLICO”, ancora in uscita… ti confesso che allora la trovai una genialata di marketing. Ora però ho dei forti dubbi: le genialate continuano e sgorgano continuamente con la semplicità e l’amore tipico dei geni. (lo dico per quelli che non mi conoscono: non sono il tipo che fa i complimenti o le sleccate, nemmeno a pagamento!!!)

    Questo post è sorprendente!!!

    Così come è ancora più sorprendente mantenerlo vivo, acceso, con le risposte e le nuove “chicche” che ci offri…

    GRAZIE MAX, TANTISSIMI AUGURI DI UN ECCELLENTE 2012!!!

    Se poi volessi lanciare il “SE SOLO POTESSI CONTRIBUIRE A MIGLIORARE IL MONDO”, conta su di me.

    P.S.: sarei felice anch’io, come Tiberiu, di saperti in dolce compagnia. Non oso pensare a cosa saresti “se solo potessi liberare le energie dell’amore” … beh, non voglio un gossip, ma con un po’ di coraggio in più … e se ti capita salutami Davide Tambone

    UN GRANDISSIMO ABBRACCIO, GRANDISSIMO MAX

    • Ma quella era una genialata di marketing:-)
      SSPsalvareilmondo..si si ho presente te e un’altra decina che si sono offerti ma poi lancerò l’idea con un post e raccoglierò persone…così coloriamo insieme sto paese dove si parla troppo di tasse, grandi e stupidi fratelli e gossip.
      A proposito di gossip..tra un po’ l’argomento principale di questo post diventa l’Amore (che male non sarebbe)…vabbè prometto che appena mi innamoro e mi fidanzo..scrivo un post!
      abbraccissimo!
      mx

  • Ciao Max! Un modo migliore per iniziare il 2012 non lo potevi trovare: la cooperazione win-win.
    Spero che tutti quanti nel loro piccolo prendano spunto da questo bellissimo gesto, io in primis!

    Grazie per l’articolo di valore! :)

    Luisa

  • BARBARA:

    L’ESEMPIO è IL MIGLIOR INSEGNAMENTO!grazie!
    saluto il tuo 2012 con 4C!
    Barbara

  • Ciao Max,
    manca qualcuno del coaching spirituale…
    Buon anno!

  • Vito:

    Ciao Max,
    sono sicuro, che le persone menzionate da te nel post, siano dei grandi personaggi in virtù del fatto che ho avuto modo di verificare la professionalità, l’amore e la passione per il lavoro di alcuni di loro come, Lilia Pavone, Marco Ferraro, Italo Cillo e Virginio Di Maio, conosciuti di persona, mentre altri, come Italo Pentimalli, Giacomo Bruno e Josè Scafarelli, conosciuti attraverso i loro siti e blog.
    Da qualche mese ho dato vita alla mia Accademia SlowAging che ha lo scopo di aiutare ed affiancare gli imprenditori e gli operatori dei centri Benessere ad aumentare la professionalità e la redditività attraverso corsi di formazione specifici.
    Il mio sogno e la mia passione è diventato così anche il mio lavoro e, grazie a te ed al tuo Master, sto imparando a diventare un “Formatore Eccellente”
    Condivido e approvo il tuo concetto di Cooperazione e mi attiverò per poterlo applicare anche nel mio settore.
    Se è vera la teoria del “GIA”, ovvero il grazie anticipato e incondizionato, nel tuo caso visti tutti gli insegnamenti che mi ha già dato cosa devo dire? grazie grazie grazie grazie grazie grazie
    Vito

    Ci vediamo al “Nocciolo Duro”

  • Vito:

    Grazie Max,
    ecco il link

    http://slowagingaccademia.blogspot.com/

    Sono ben accetti commenti e consigli

    A presto……

  • Ciao Max! E ciao a tutti!
    Intanto Buonisssssssimo 2012!
    E poi a proposito di spiritualità e fisico… Sto scrivendo dall’Iphone ho trovato una connessione libera dopo un isolamento di ormai una settimana… Sono arrivata a Fatima dopo 6 giorno di cammino sul sentiero portoghese per Santiago in solitaria…e direi in solitaria totale! Km e km di sentiero totalmente isolata :-) rientrerò il 16 in Italia e operativa dal 20… Giusto per elaborare l’intervento al Nocciolo con le nuove super intuizioni da questo isolamento!… Così sarò pronta anche per lo scambio e per i tuoi prossimi input di business :-)
    Saluti a tutti e uno spazio speciale nei miei pensieri a tutti voi e in particolare a te Max con grandissima e crescente stima ammirazione e gratitudine
    Ti abbraccio
    Miranda

    • MYR!!
      Scrivo dall’autostrada roma-napoli con target Bari…e non specifico in che condizioni sto scrivendo…ma ho rallentato!
      Cammino di Santiago…stupendo…aspettiamo tutti le intuizioni provenienti dal silenzio, facciamo tutti il tifo per te!!
      mx

  • leonardo:

    ciao Max, sara banale ma da sempre lunione fa la forza ( e la diferenza ).
    inoltre ho scoperto ora che anche in sicilia ci sono due formatori del gruppo con i quali mi mettero in conttato subito.

    come sempre sei un GRANDE MAX

    buon 2012 a tutti NOI

  • c’è una scena nel film “il buono, il brutto e il cattivo” nella quale Tuco fredda a brucia pelo il suo nemico, mentre questo, pronto a sparare, era intento a spiegare le ragioni della sua vendetta. La frase ad effetto che accompagna l’azione è : “Quando si spara, si spara, non si parla!”
    E tu hai sparato Max !

    Conoscendo molti colleghi formatori e dopo aver frequentato l’ambiente dal 97′ posso dire con quasi certezza che il nostro “tallone di Achille” è la coerenza. Fare ciò che si predica, dietro e fuori al sipario, è la cosa più difficile al mondo.
    Certo resta il nostro impegno quotidiano, ma c’è un solo modo di alimentarlo e cioè con azioni concrete.
    Molti parlano. Pochi sparano. E quando si spara , si spara!

    Tu parli spesso di abbondanza e con questo post hai fatto un passo coerente verso l’era della saggezza. In un momento in cui la leadership è sotto attacco e tutti guardano alle risorse con gli occhi della scarsità il tuo gesto è veramente rivoluzionario.
    Grazie per essere una guida
    Virg

  • Complimenti per l’apertura alla cooperazione , per scardinare lo scetticismo di chi non crede che : chi non si forma si ferma è necessario unire le competenze ed offrire sempre con maggiore efficacia un valore aggiunto

  • daniele:

    …questo 2012 voglio pormi tappe raggiungibili e sfidarmi…seguirò la tua mappa…

  • Grazie Max per il tuo prezioso e infaticabile lavoro. Per me la formazione è una priorità, spero quanto prima possibile di poter partecipare al corso per formatori

  • Mi piace la “scivolata” gossip verso il tuo stato sentimentale, chissà se Virginio ha qualche buon spezzone di film da consigliarti! :-)

    Grandi complimenti per la capacità che dimostri in ogni momento di rendere semplici ed applicabili le cose che “raccontiamo” in aula.

    Questo post è l’ennesima prova provata!

    Ci vediamo a Roma per il Nocciolo!

    2012 di grande abbondanza e coopetizione per tutti!
    maurizio

  • Sante parole! Condivido pienamente.

    Saluti e auguri di un buon anno a tutti
    :-)

  • annamaria de bellis:

    VAI AVANTI MAX
    NON BASTA UNA VITA PER FORMARSI, IMPARARE, SPERIMENTARE.
    LO SO E’ DIFFICILE SVOLTARE AL CAMBIAMENTO AUTENTICO.
    ODIO LA SUPERFICIE E AMO LE PROFONDITA’ DEGLI OCEANI PER RITORNARE AD UNA NUOVA SUPERFICIE.
    NON CREDO NELLE ALLEANZE FATUE CHE NON FANNO CRESCERE.
    MAX E AMICI TUTTI: VI CHIEDO DI AIUTARMI A CRESCERE, AD ESPANDERE IL MIO POTENZIALE CREATIVO, CON VOI, CON VOI, CON VOI. I N S I E M E.
    BUON ANNO, ANNAMARIA DE BELLIS E IL SUO FIDANZATO BELLISSIMO GIUSEPPE TANZI.

  • Ciao Max, ti è sfuggito il grande lavoro che da oltre 10 anni svolgiamo nella “nicchia del grande Salento”. Siamo giunti alla 23à edizione del percorso “Libera la tua forza interiore”, http://www.loadtrainers.it un cammino dedicato alla gestione degli stati d’animo….. 20 persone per volta….un percorso di aula e coaching individuale….obiettivo dopo obiettivo…..Siamo felici di questa tua iniziativa. C’è bisogno ci così tanta energia !!!! Gli amici di LOAD trainers vi augurano un fantastico 2012 !!! Grazie !!

  • Max, anche questa volta hai colto nel segno.

    Il tuo è un salto in avanti sulla strada di una nuova Consapevolezza. La mentalità dell’uno contro l’altro non paga e, come diceva Virginio, non è congruente con quanto si professa in aula.
    Inoltre… crea stress inutile ;-)

    Quando un collega lavora bene, è giusto parlarne bene. E’ da grandi sponsorizzare gli altri. E’ segno di maturità, forza, positività, e di un grande desiderio di condividere ciò in cui si crede.

    Il Nocciolo Duro è anche questo. E’ unendo le nostre energie che possiamo rendere il mondo un pochino migliore. Il contributo di tutti, ognuno con le sue caratteristiche, è fondamentale.
    Tu, con questo post, hai fatto, ancora una volta, ottimamente la tua parte.

    Grazie per gli input che ci dai ogni volta! Ci vediamo al Nocciolo!!!

  • Teodora Maria:

    Ciao,Max e buon anno!Come di consueto,ti sono grata per essere sempre aggiornata.Il che mi aiuta nel mio operato e nella vita di ogni giorno.Non mi lasci sprofondare nei pensieri neri,nella disperazione e mi tiri su,da vero!Sono dispiaciuta di non poter partecipare ai tuoi corsi,sono ancora quasi disoccupata,ma verra anche il mio turno!Come sempre,tutto quello che fai è utilissimo,grazie!

    • Maria, intanto cerca di prendere piùchepuoi anche dai libri…poi quando sarà il momento ci conosceremo,
      grazie a te per essere una mia lettrice.

  • giampaolo peroni:

    La cosa che mi colpisce maggiormente è questa scelta “anticompetitiva” e intelligentemente, come dici tu, Max, coopetitiva! Segno di grande Umiltà e, allo stesso tempo, di grande Consapevolezza. La avverto come una novità straordinaria nel campo della crescita personale; dovrebbe essere così in tutti i settori del mondo del lavoro! Ciao Max, arrivederci al “Nocciolo”!

  • A proposito di Anti-Competitività
    Posso dire che MAX Sei l’unico che hai una grande capacità di Fare RETE !

  • caro max, crescita e formazione propongono valori che ci portano a scegliere ogni giorno da che parte stare, cooperazione o competizione?e “noi” non abbiamo dubbi, la capacita’ di fare rete che hai e’ straordinaria, semi di crescita indispensabili in questi anni di grande evoluzione. Grazie fiorella

  • Ciao Max e GRAZIE, anche io sono nuovo in questo ambiente ma anche io voglio far parte del mondo della “COOPETIZION” … e ce la sto mettendo tutta!

    Questo post mi da’ una bella carica e la motivazione per dare sempre sempre di più!!!

    GRAZIE e MERAVIGLIOSA AVVENTURA

  • franz:

    Ciao Max, non ci conosciamo ma vorrei dirti che l’ho sempre fatto e sempre lo farò. Grazie per avermi fatto conoscere la parola COOPETIZIONE, la userò. Andando contro tutte le correnti, so per certo che sarà un Grande Anno il 2012. Maya o non Maya, tutti saremo costretti a crescere e a cambiare il ns. Stile di Vita. Scusa ma io sono legato sempre alla Tradizione e prima di tutti i motti mi piace usare “QUELLO CHE SEMINI RACCOGLI”, se capiti per Padova o per Venezia fammelo sapere, che il tempo per un caffè in buona compagnia si trova sempre. BUON ANNO.

  • Gennaro Romagnoli:

    Ciao Max,
    un bel post che dice verità sacrosante…mi è piaciuta molto anche l’analogia con i “dottori” che per svolgere il proprio lavoro devono studiare anni…

    Personalmente ho affrontato un percorso decennale di studi e ancora studio…

    Auguri a te e a tutti i tuoi lettori…

    Genna

    • Grazie Gennaro e ricordaci il tuo blog…

      INVITO COLLEGHI, COACH E FORMATORI, A LASCIARE IL LINK AL LORO SITO, PER OFFRIRE PIU’ SCELTE POSSIBILI AI NOSTRI LETTORI
      (ATTUALMENTE 30MILA ISCRITTI ALLA NEWSLETTER)

  • alberto bergamo:

    L’idea di fare dei link a tutti i formatori, sul proprio blog è un gesto di un altruismo pazzesco….ancora una volta complimenti Max!

  • Max,
    sono assolutamente d’accordo con te, ti ricordi qual’era il mio motto? “chi ha smesso di imparare ha smesso di vivere…”
    t’abbraccio ;-)

  • Romuald:

    Complimenti Max!

    Quello che dici è il futuro (meglio … E’ IL PRESENTE!)!

    Siamo arrivati ad un punto dove è chiaro a cosa ha portato la competizione “senza guardare in faccia a nessuno”, magari ottimi profitti per il singolo, ma attorno a lui? la desolazione!

    Questa “crisi” (dove come tu ben sai la parola cinese indica anche il significato: opportunità) deve ricordarci ancora di più a guardare gli altri , siano essi parenti, amici o anche “avversari” nella nostra (?) fetta di mercato (come i nomi che tu ci hai indicato) come a un’occasione di confronto produttivo consci che in questi casi 1+1 non fa 2 ma … molto di più!

    Un relazionarsi aperto e leale, un lasciar scorrere l'”energia” è l’unico modo per dare un senso alle nostre AZIONI e al motivo per cui siamo qui su questo pianeta azzurro e verde (ancora per quanto?) e costruire un presente (e di conseguenza un futuro) più vero e … sensato!

    Tutto il resto … è NOIA ; )

    Buona Vita e sempre in gamba!

    • l’ignoranza regna sovrana e spiace leggere anche uno che il cervello lo fa funzionare, come De Masi, che critica questa formazione, perchè è evidente che nè lui nè il giornalista hanno mai frequentato uno di questi corsi e questo la dice tutta.
      Gli do ragione solo su una cosa: “un corso di 4 giorni non può cambiarti la vita”. Infatti il Nocciolo Duro è di 3 giorni e la dichiarazione della maggior parte delle persone – a distanza di mesi e mesi – è sempre, più o meno, “mi ha cambiato la vita”.
      Sono certo sia lo stesso per l’ Academy Di Roberto Re e percorsi similari di altri colleghi e amici!
      PUAH! Gliela faremo vedere noi a questi qui:-)

    • Apprezzo molto De Masi e fatico a credere che sia così superficiale nel giudicare qualcosa. E’ molto probabile che le sue parole siano sapientemente modificate o provocate ad arte dal giornalista…
      In un periodo in cui c’è rabbia generalizzata contro la situazione economica mondiale, contro la casta, contro i ricchi, ecc, è più facile ironizzare criticare, colpevolizzare che proporre soluzioni. Chi si “azzarda” a parlare in modo diverso è visto come un pazzo, un truffatore, un visionario (in senso negativo…) un complottista o un sovvertitore.

      Concordo con Gennaro che è spesso il marketing “spinto” a dare una immagine distorta dei vari corsi motivazionali.

      Proposta: inondiamo di mail le caselle di De Masi e del Mattino con le nostre testimonianze ed invitiamoli al Nocciolo! ;-)

  • interessante anche il richiamo di De Masi “a chi non puo’ diventare corridore senza una gamba…”

    molto ma molto bene, caro De Masi… e meno male che è uno dei padri della formazione in Italia, insieme a Vito Volpe ed Enzo Spaltro…

    Coelho in Aleph racconta:

    “Dopo aver piantato il seme, non accade nulla per quasi cinque anni – si vede soltanto un minuscolo germoglio. La crescita è interamente sotterranea: pian piano si forma una complessa struttura di radici, che si estende nel terreno sia in verticale sia in orizzontale. Poi, alla fine del quinto anno, il bambù cinese cresce rapidamente fino a raggiungere l’altezza di 25 metri.”

    Tra 5 anni ne riparliamo da 25 metri d’altezza…

  • Azz…che articolo! da psicologo rabbrividisco non solo a quello che ha scritto
    De Masi ma soprattutto a quello che dice lo psichiatra… che facendo in
    questo modo NON da il minimo valore a oltre 100 anni di applicazione
    della psicologia per migliorare la vita. Dopo tutto conferma lo
    stereotipo che noi psicologi abbiamo degli psichiatri e che alcuni
    formatori hanno degli psicologi ;)))

    Da Maslow a Seligman passando per Goleman e arrivando a Wiseman,
    ci sono una valanga di studi concreti sulla formazione out-door…e
    soprattutto sull’efficacia dell’utilizzo “metaforico” di strumenti per
    apprendere competenze trasversali (scusate le parolacce;))

    Per me ciò che più li fa incacchiare è il marketing…o meglio l’utilizzo
    un pò spinto che si fa oggi in Italia da quando è approdato il direct
    response mkt (strumento eccezionale per l’auto promozione).

    E poi il riferimento “alla crisi…e mica stiamo scherzando, tu mica vuoi
    insegnarmi a vivere…adesso bisogna rimboccarsi le
    maniche, pensare al Paese, cercare il lavoro fisso, attivare le
    fabbriche”…chiaramente scherzo :)

    Senza comprendere che la mancanza di una buona formazione continua
    è una delle cause più pesanti di questa “crisi”.

    Ultra d’accordo con te Max sul fatto che di certo non ne hanno mai
    frequentato uno…ma neanche mai speso 5 minuti a cercare di
    capire di cosa si tratti.

    Come direbbe Sgarbi “capre…capre capre….” :D

    Ps. Max non ho capito cosa intendevi con “mette i siti nel blog”. Sto
    continuando ad inserire l’url del mio ma non appare. Come posso
    fare?

  • essendo il Mattino di Napoli possiamo sempre andare a bussare…

  • Grazie Max sei sempre una grande persona!

  • Incredibile mi hai fatto fare un tuffo nel passato !! ho ritrovato chi mi ha fatto un corso memotec almeno 20/25 anni fa !!

  • mario gentili:

    Caro Max, Mio preziosissimo amico
    nessuno può ostacolare l’uomo che ha il coraggio di credere e di dare corpo ai propri sogni.
    Tu hai avuto la capacitò di porti dei traguradi che oltre a riguardare la finalità della nostra esistenza, ci consentono di goderne i limiti più facili da raggiungere, come i gradin di una lunga scala.

    L’aforisma di rito:
    “CI SONO DUE TIPI DI PERSONE:
    QUELLE CHE VEDONO LE COSE COME SONO E SI DOMANDANO, PERCHE?
    E QUELLE CHE SOGNANO LE COSE COME NON SONO MAI STATE E DI DOMANDANO, PERCHE NO?

    ……AD MAIORA!!

    MARIO (L’UOMO NERO)

  • Caro Max..leggendo questo articolo immagino le facce stupite e gli occhi sgranati di molti.

    Ti dico la verità, io non sono rimasto stupito, invece mi sono ritrovato a sorridere mentre lo leggevo.

    Ci conosciamo ormai da anni, so chi sei (so, che significa “sapere nel senso più profondo del termine). Sorridevo e pensavo…l’ha fatto un’altra volta.

    Un caro amico diceva “noi siamo quello che facciamo, non quello che diciamo. Fai che le tue azioni riflettano le tue parole”.

    Questa non è solo una tua caratteristica Max, questo sei TU (che è ben diverso).

    Ti dico la verità, il fatto che molti formatori passino per la tua Scuola di Formazione mi fa tirare un grosso sospiro di sollievo, perchè SO come verranno fuori da lì. Competenze tecniche? Si, servono, ma il vero formatore, per come lo intendo io, ha bisogno di qualcosa di più, quel qualcosa che solo chi “fa dell’esempio il suo migliore insegnamento” riesce a trasferire.

    Ti dico quindi a nome mio un GRAZIE per tutto quello che stai facendo.

    Non so se ricordi un comico di Zelig che diceva “ti stimo fratello”, beh, a mio figlio fa morire dal ridere e ha preso anche lui a dirmelo. Ogni volta che faccio qualcosa che gli piace mi dice: ti stimo fratello!

    Ed io concludo così…ti stimo fratello.

    Grazie di esistere Max.

  • filippo ow scarponi:

    Buongiorno Max e buongiorno a tutti,
    il mese scorso, al corso del Master “FORMATORE ECCELLENTE”, alla domanda “perchè sei quì?”, ho risposto perchè mi sento a casa… e devo dirti che mi sono un po’ stupito della totale sincronizzazione tra le emozioni e le parole che dicevo …

    Eccomi sono ancora qui, a casa mia, in questo spazio che ci offri, insieme a tantissime persone che si sentono “colpite” dalla potenza delle parole e dalla rispondenza delle azioni. Si è vero non sei il solo, ci sono anche altri (fortunatamente) che muovono nella stessa direzione. Ma queste cose le hai scritte tu, le fai tu, e tu ce le offri … sarà anche mktg, ma cavolo (e volevo usare un altro termine!!!) è proprio quello che stiamo cercando.

    Vuoi chiamarli complimenti? a volte ho l’impressione che persino tu resti sbalordito da cosa sei in grado di muovere … ma come dice Italo, questo sei tu e il tuo esempio, le tue azioni sono lì a testimoniarlo. E i risultati sono quelli che nascono dalle azioni!!!

    L’altra sera ho rivisto Aladin, il cartone della Disney; a un certo punto il genio esce dalla lampada dopo 10.000 anni e dice “ERA ORA!!!” (con la voce di Proietti, che è uno spettacolo nello spettacolo!!!)

    ERA ORA!!! caro MAX, e se vuoi dirlo a De Masi è indifferente; piuttosto gli chiederei: dove c’ha portato tutta la saggezza e la competenza della loro formazione? (mi ci metto anch’io; non sono estraneo alle responsabilità) Vuoi vedere che ci racconta un’altra balla favolosa …. non sono così curioso e non ho tempo da perdere: purtroppo i risultati sono sotto gli occhi di tutti!!!

    non è il risultato l’unica cosa che conta, ma continuare ad attaccare a priori ciò che produce risultati diversi è veramente da folli (come dice, con altre parole, il ns amico Einstein!!!)

    Scusa lo sfogo!!! te lo detto mi sento a casa e approfitto dello spazio che mi offri per dirti quanto è importante quello che stai facendo. mi accorgo di non essere solo in questa casa e sono immensamente felice.

    CIAO E BUONA BEFANA!!!

    • Quando misi su il blog, giugno scorso, l’idea era proprio avere un posto dove fare con voi
      PENSIERO STRATEGICO DI ALTO LIVELLO
      e, nel contempo, sentirsi tutti a proprio agio…a casa, come dici tu.
      Direi che siamo proprio sulla strada giusta, leggo molte volte i commenti dei lettori/amici, perchè sono la benzina per il nostro viaggio comune.
      Spero che si espongano anche i più “timidi”, riservati, frettolosi, impegnati: se col nostro lavoro (tanto lavoro!) noi “arancioni” stiamo portando valore alla tua vita,
      vorremmo saperlo perchè anche tu scrivendo determini la direzione in cui ci muoveremo.
      Il business per il business non ci viene tanto bene…ma fare business sposando la causa del pensiero strategico di alto livello e della crescita personale e professionale,
      allora sì che l’1 gennaio posso passare 5 ore a realizzare questo post sulla MAPPA della formazione (per la gioia di chi era con me a casa e mi guardava strano:-)
      Vabbè…ora sono in sala registrazione della Compagnia dei Talenti, con Andrea Lagravinese che mi squadra al di là del vetro e il suo sguardo significa : “mè devi registrare questo audio o no?”.
      Abbraccio arancione a tutti…
      mx

  • Ciao Max,
    il tuo post di inizio 2012 spiega esattamente che persona straordinaria sei.
    Il”o ti formi o ti fermi” è l’affermazione che rende chiaramente l’idea del valore della formazione personale, e l’aver indicato i corsi che hai frequentato mette in risalto la tua coerenza.
    Tra le doti che ho sempre apprezzato in te spicca l’etica e i sani valori con cui porti avanti questa meravigliosa attività.
    Prendo spunto da questo tuo post per fare la stessa cosa, e cioè dimostrare che noi siamo i primi ad investire tempo e denaro per la nostra formazione personale.
    A presto Max e un abbraccio grande.

  • Marcello Bredice:

    Il mio commento da “masterino” è ovviamente di parte, nel senso che avendo deciso di investire il mio danaro per partecipare al master di “formazione per formatori”, peraltro in un momento economicamente molto difficile, è molto probabile che avessi già di mio una certa propensione verso i temi della crescita personale.

    In modo forse controintuitivo, ritengo tuttavia che l’articolo del Mattino fornisca spunti di riflessione molto interessanti.

    E’ giusto a mio parere sparare a zero contro il potere del marketing di indurre la gente a pensare cose non vere. Come ad esempio l’idea che basti davvero poco (frequentare dei corsi, qualche esperienza forte out-door, un po’ di motivazione) per dare una svolta alla propria vita
    ed avere successo.

    Tutto questo è sbagliato esattamente come è sbagliato pretendere di poter scrivere un articolo di giornale, che arriva a molti lettori, senza prima aver approfondito, analizzato e cercato di capire l’argomento di cui si sta parlando.

    La crescita personale non è solo “marketing per il successo”: è soprattutto un modo, per chi ci crede, per orientare gli individui, e dunque la cultura della collettività dove questi sono inseriti, verso la passione, la coerenza, la soddisfazione interiore, ovvero verso un sistema di valori molto meno triste di quello oggi imperante.

    Semplicmente NOI (cioè le persone che ho conosciuto ai corsi) abbiamo una idea diversa della felicità e sul come provare a raggiungerla.

    Non so se questo corso mi consentirà in futuro di accrescere la mia sicurezza economica o il mio successo professionale, ma posso dire già oggi (a metà del master) che se avessi cominciato a lavorare sin da piccolo su queste cose avrei fatto almeno la metà in meno delle cazzate che ho fatto.

    Al giornalista vorrei dire che purtroppo la sola metà delle mie cazzate, più quelle dei miei amici hanno ben contribuito a rendere il mondo un posto peggiore.
    Se provo ad aggiungere quelle che probabilmente avrà fatto anche lui vuol dire che ha proprio ragione MAX: c’è tanto “bisogno” e quindi tanta “abbondanza” di opportunità per tutti quelli che si propongono di formare se stessi e gli altri.

    Benvenga dunque la prova di coraggio da parte di chi promuove la coopetizione come metafora della competizione intelligente: ovvero so di lavorare bene e, segnalando i colleghi che stimo, provo a proteggere la qualità del mio mercato, perchè ci credo e perchè voglio che cresca al riparo da stregoni e imbonitori.

    Il nostro Paese sarà ancora a lungo sotto l’effetto di un abilissimo manipolatore di cervelli. Chi pensa che sia un leader è solo perché non conosce la differenza tra

    – un markettaro, che i nostri nipoti dimenticheranno insieme alla sua corte di nani e ballerine

    – e le persone che, con il loro carisma e la loro forza interiore, hanno cambiato il mondo.

  • giuseppe:

    da poco mi sono avvicinato al mondo della formazione spinto da un desiderio interiore di crescere; grazie per l’articolo che mi ha fatto conoscere molti nuovi (per me) formatori che citati da te sono “garantiti”.Grazie

  • Molti lo dicono, pochi lo fanno. Tu lo hai fatto. Mettere insieme tanta gente del mestiere non è solo una idea originale, è un salto di paradigma. E’ pensare 20 anni avanti e con i piedi per terra. Quando ci siamo incontrati ti ho detto: dimmi cosa sai fare meglio. Lo stesso hai fatto tu. Abbiamo buttato giù quattro idee e ci siamo capiti al volo. Questo è veramente pensare ed agire secondo il principio del Gruppo dei Pari: non chiacchiere, ma fatti concreti. Ora però bisogna andare oltre, e cominciare a produrre secondo questo principio di alleanze. Abbiamo sicuramente tutto il 2012 per metterci le mani e dei buoni Business Coach che ci possono aiutare-:) Hai l’agenda sotto mano? Un abbraccio. GS

  • @Max onorati della nomination :)! Per noi sei un esempio di generosità, un maestro – da cui abbiamo preso ispirazione… e hai un gran senso dell’umorismo, una dote viva e vincente che molti formatori sottovalutano :D. Traduzione: sei un grande!!

    Il meglio a te e tutto intorno a te, sempre!
    i tre tipi dell’Ho-oponopono

    • Mi spiace ma…vi amo, perdonatemi se potete…grazie:-)

      (Ecco questa non è per tutti, allora per non passare da schizofrenico specifico che sto alludendo all’Hoponopono,
      pratica quotidiana eccezionale per me, di cui i 3 tipi qui sopra sono maestri:-)

  • paola:

    Grazie Max per il tuo splendido contributo…
    professionalità chiarezza ironia umiltà un mix meraviglioso così
    difficile da trovare oggi :)
    Felice di averti conosciuto
    Paola

  • E’ la prima volta che lascio un commento(ahi, ahi), ma ho sempre letto (e apprezzato) tutti i post (doppio ahi, ahi). Mi è piaciuto molto quest’ultimo post, anche se non è certo facile da mettere in atto. Ma sono convinto che è questo il futuro: un gioco che non sia a somma zero, per cui se vince uno deve perdere l’altro, ma in cui si possa vincere tutti e due.
    Lavoro da vent’anni in un campo molto particolare e ristretto, essendo uno dei pochi esperti al mondo di “Città dei Bambini”, facendo formazione a docenti, professionisti e tecnici, educatori, ecc. Si tratta di una nicchia che in questo momento soffre un po’ a causa delle grandi difficoltà economiche che incontrano gli enti pubblici che, finora, sono stati i soli committenti. Da circa un anno ho riorganizzato completamente la mia attività e penso che la via che proponi sia quella giusta! Grazie per questo e per tutti i tuoi consigli. Non so se, data la nicchia particolare di cui mi occupo, possa essere considerato un formatore, sebbene da tanti anni sia attivo in questo campo e abbia pubblicato libri, fatto conferenze, formazioni in Italia e all’estero. In ogni caso ti auguro di continuare con successo a fare quello che ami. Mi piacerebbe che ci potessimo incontrare e spero che prima o poi vi sia questa possibilità. Ti saluto con la lettera augurale che ho lanciato ai miei amici sul mio blog (http://centrostudianfione.blogspot.com/) in occasione delle feste. Sia l’augurio anche per te ed il tuo staff. Grazie ancora!
    Ippolito

    • Oh si che sei un formatore:-)
      Ahi ahi ..era ora che venissi allo scoperto…invito anche gli altri “scoperti” a scoprirsi e favorire la scoperta di scoprire se stessi…

  • Bellissimo post, Max,
    ti leggo da anni e questa cosa della coopetizione mi piace assai (sto lavorando molto sull’evoluzione dei comportamenti dal gruppo novecentesco allo stormo-sciame del millennio delle reti, proprio in questi giorni).
    Rilancio con una ideuzza, da realizzare tutti insieme, se vi pare: un paio di giorni di “festival” della formazione, organizzato come una ted conference (www.ted.com) con a disposizione non più di venti minuti di palco a testa, durante i quali presentare una propria idea innovativa o il proprio modo di fare le cose, da condividere con il mondo, ripresi da telecamera e messi on line su un sito della comunità dei formatori italiani.
    Se c’è qualcuno che ci sta io sono volontario.

  • Complimenti Max, non ti conosco di persona ma apprezzo molto la tua “filosofia”….
    Che ne pensi di questo “corso”? http://youtu.be/YPah68y-Z0w
    Buon lavoro!

  • Ciao Max, complimenti per questo straordinario post! :-)
    Sono pienamente d’accordo con i tuoi due messaggi positivi:
    1) Chi non si forma si ferma
    2) “Abbondanza e “vincere-vincere” è uno dei segreti del business e della vita”.
    Cordiali saluti anche a tutto il tuo meraviglioso staff!

  • Luca:

    Ciao Max,
    io ti conosco poco, ho frequentato il tuo corso di promozione online / offline che deriva da una coopetizione con un altra scuola di formazione.
    Appoggio pienamente il chi non si forma si ferma, e basta competizione.
    E bellissimo, interessante e costruttivo fare corsi, leggere libri, vedere dvd, etc…
    ce solo un puntino che qualcuno a volte si dimentica se non fai AIC non cambiera nulla.
    Un abbraccio

  • giusto, come diceva J.G.Bennett in Exposure di Robert Fripp:
    “It is Impossible to achieve the aim without suffering”
    bellissimo pezzo, peraltro
    http://www.youtube.com/watch?v=hzFsDQeTUT4

  • Ciao Max!
    Sorvolando sul fatto che sono un po’ in ritardo e che quindi gli auguri di buon 2012, tra poco saranno auguri di buon 2013, non è sicuramente un caso che la newsletter dell’anno scorso io non l’abbia vista…

    Proprio Stamattina, stavo “cazziando” un mio collaboratore che per elogiare il suo lavoro, sminuiva quello di un altro, senza rendersi conto che si dava da solo la zappa sui piedi.
    E più che mai da qualche mese a questa parte, il mio sogno di Migliorare il mondo, è sempre più forte e proprio perchè è un sogno ambizioso, so per certo di non essere solo…Sai Max, a volte un po’ mi preoccupo, perchè specialmente in questo periodo, le parole Formatore, Coach, Trainer, sono spesso usate un po’ a sproposito o abusate, incontro persone che si improvvisano tali e senza volerlo, a volte anche in buona fede, sminuiscono la categoria, ma vedere il tuo post e sapere che siamo tanti (più di quanti immaginassi) a fare con QUALITÀ questo lavoro/passione mi tranquillizza molto, tanto, in quanto animali sociali, da soli non si va molto lontano…
    Come diceva il nostro conterraneo Amaduzzi 1+1 spesso è ≠ da 2.

    Un abbraccio a Te e Giò

  • Vero Max i tempi richiedono aggiornamenti continui e nuove modalità, è che a volte c’è solo l’intento, ma poi non si traduce in fatti. La nostra non è una struttura di formazione nel senso pieno del termine, operiamo nella parte alta dell’impresa e il nostro core business è fornire elementi chiari ai quali riferirsi per sviluppare il business e, di conseguenza, chi si occupa della formazione ne ha un beneficio. Però capita di fare corsi al Top management e oltre fino alla prima linea di dirigenti sono interventi molto mirati sullo sviluppo e la crescita delle competenze e del modus ooperandi per esere realmente più vincenti nel profitto e nella relazione con gli stakeholder interni ed esterni; perciò ben venga una collaborazione fra professionisti differenti. Anche l’occasione di creare scambi di competenze e formazione è una bella idea, si riuscirà a realizzarla?

  • Rita:

    Grazie Max per l’esempio che hai dato…………………..
    tutti ma dico tutti dovrebbero fare questo ogni anno,tanto per rinfrescare la memoria
    a chi “ha dimenticato”! Buon tutto.

  • Caro Max,
    Premetto che sei stato uno dei miei migliori maestri e te ne sono infinitamente grato.
    Io ho qualcosa da ridire a proposito della formazione “in generale”. S’insegnano tante tecniche sicuramente ottime e indispensabili per il miglioramento personale, ma si trascura la cosa essenziale per crescere veramente e diventare forti, equilibrati e sicuri di sé: l’integrazione dei propri lati oscuri…
    Cosicché ai corsi ci si sofferma sulle strategie per migliorare le relazioni, per parlare in pubblico, per leggere velocemente, per potenziare la mente, per sprigionare i nostri poteri e tante altre cose utili e belle, ma la gente tornata a casa si ritrova pur sempre piena di problemi esistenziali ed insoddisfatta. Ho ricevuto la confessione di un giovane che ho conosciuto su Facebook che pur avendo seguito tutti i corsi di formazione possibili e immaginabili, compreso Antony Robbins, non si sente per niente realizzato come persona ragion per cui continua a seguire corsi…
    Non vorrei sbagliarmi, ma credo che la “formazione”, intendo quella relativa allo sviluppo personale, debba essere un tantino rivista, anche se ovviamente questo è soltanto il mio modesto parere. Non a caso ho scritto in un mio recente articolo su “Come integrare i nostri lati oscuri”:
    “…chi dice di cercare la libertà in realtà è schiavo fino alla punta dei capelli a livello inconscio e non verrà mai a capo di nulla se non capisce cos’è la dualità o polarità, cos’è l’inconscio, cos’è l’ombra e cosa sono le proiezioni”.

    1abbraccio
    pasqualefoglia

    • Grazie Pasquale,
      personalmente condivido il tuo commento, ho introdotto nel Nocciolo Duro il discorso delle Ombre 3-4 anni fa, davvero utile direi.
      Purtroppo nel 2003 ancora non ne avevo compreso l’importanza (lo confesso) quindi mi sento di sposare in pieno il tuo commento e di ringraziarti per il contributo!
      mx

  • Simona:

    Grazie Max, non è la prima volta che ti leggo, ma è la prima che leggo con consapevolezza. Ho in mente di fare un bel lavoro di pulizia delle centinaia di informazioni che mi arrivano su questo tuo campo di ricerca e di scegliere solo la mia via, quella più autentica e consonante con me. Ho chiaro che cosa fare di me e dove arrivare. Mi congratulo per le attività nel Sud (sono anche io mediterranea come te) quella terra ha caratteristiche ottimali per la crescita personale. Un caro saluto, bravo!

  • Gisella:

    Caro Max, ancora non ti conosco di persona, ma presto lo farò! Mi sei stato consigliato da Josè Scafarelli, e appena potrò – insegno in una scuola superiore di Udine, e per noi docenti che non abbiamo il sabato libero non è facilissimo prendere dei giorni liberi, ma…ci riuscirò – verrò a uno dei tuoi seminari.
    Concordo pienamente che chi non si forma si ferma, la vita è continuo imparare, e poi a ogni corso si incontrano persone così meravigliose!
    Comunque il mio obiettivo a medio-lungo termine è lasciare la scuola, sebbene la ami molto, ovvero amo i ragazzi, la sua parte più vera, e dedicarmi alla mia missione dell’anima, cioè divulgare il Reiki e aiutare le persone con le tecniche energetiche.
    Grazie di esserci e un abbraccio
    Gisella
    PS il mio sito è in ristrutturazione, appena è pronto ti farò sapere.

  • Simona:

    Molta più soddisfazione, vero? :)

  • Condivido appieno ciò che dici, Max, conoscendoti di persona e frequentando i tuoi corsi ho imparato TANTISSIMO, ritengo che tu sia una persona fantastica, competente, MA SOPRATUTTO COERENTE CON I TUOI VALORI !!! In oltre le tue partnerships con altri colleghi del settore aprono un mondo favoloso per chi vuole “saperne di più” , oppure “vorrebbe incominciare ma non sa come fare “, i tuoi partners sono tutti ottimi professionisti (non li avresti scelti se non lo fossero !), e sono sicuro che siano un ulteriore segno di garanzia per me , per la scelta fatta di formarmi alla Max Formisano, I RISULTATI LI VEDO OGNI GIORNO NEL MIO LAVORO !!!
    GRAZIE ANCORA MAX !!!

    UN SALUTO DALLA FREDDA VALLE D’AOSTA ED UN AUGURIO DI BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO A TE ED A TUTTO LO STAFF DELLA MAX FORMISANO ( PARTNERS COMPRESI !!) E…………….

    IN TU CULO AI MAYA ED ALLA LORO FINE DEL MONDO !!

    • ahahhaha bellissimo l’augurio più bello di tutti di certo!

      Penso proprio che andrò a vedere il film con Antonio Albanese…mitico!

      grazie Massimo delle belle parole e “in tu culo ai maya” e auguri!
      mx

  • emanuela (amabile maria):

    Gent.mo Max torno da un funerale e ho il pavimento da fare, a parte questo nella mia formazione hanno molto contribuito Gesù Cristo Nostro Signore e sua Madre Maria e tuttora lo fanno.
    Sei Il Formatore dei Formatori e ti auguro Buon Proseguimento e continuo aggiornamento.
    Non aspettare troppo: Sposati e fai un figlio così allarghi la tua esperienza e conoscenza. Ad un psicoterapeuta vari anni fa ho detto:” Se non si sposa e non lo fa lei un figlio, chi altro ha la sua conoscenza e sensibilità per farlo?”
    Auguri di ogni bene e di ogni benedizione, affettuosissima emanuela (amabile maria) dal santo de munari.

  • Anna:

    Ciao Max,
    Hai citato circa 40 formatori, per dire che sono “valenti” li hai visti tutti quanti all’opera?
    ciao Anna

    • Si Anna,
      ne ho visti più di 40 all’opera da quando ho iniziato, di certo più di 100.
      In Italia il livello è buono (e anche di più) se stai attenta a chi si improvvisa esperto.

  • Mario:

    Formation Genesis.eccellente come sempre!

  • STEFANO:

    Letto una e-mail per caso
    Ciao Max, VERISSIMO e sono perfettamente in linea con i tuoi pensieri.
    Anzi (se hai del tempo da dedicarmi ) vorrei alcuni secondi della tua preziosa attenzione.
    Questo per RAFFORZARE il tuo pensiero. 
    Dovrebbe ormai essere finita, anche l’epoca della competizione, e’ VERO deve essere sepolta, gli indiani darebbero una definizione di questo tipo”SOTTERRIAMO L’ASCIA DI GUERRA”, ma! Nel darle una degna sepoltura, ci dobbiamo dire tutto fino in fondo, NON SAREMMO CRESCIUTI SENZA, (certo ognuno parla della sua formazione ) come credo che chi e’ stato attento durante il proprio percorso formativo ha certamente dato fede a quei pilastri della VITA il “ SAPERE –SAPER ESSERE- SAPER FARE” .
    Siamo nell’epoca come dici tu della COOPETIZIONE , bene, a mio avviso coopeti…da l idea ancora di (coompetere nell’azione) non credi che comunque rimane una competizione? Non devo aver afferrato il tuo concetto… sicuramente !!! Forse il mio punto di vista e CoopAzione) certo suona male ma cooperare nell azione DA UN IDEA INNOVATIVA. 
    Hai perfettamente ragione nel dire che “chi non si forma si FERMA” , ANCHE QUI , qualcuno potrebbe esordire dicendo “NELLA VITA CE SEMPRE DA IMPARARE” e solo chi e’ sepolto NON HA NULLA PIU DA SAPERE. 
    Ed infine E’ VERISSIMO…” di colleghi valenti ce ne sono ancora molti” anzi TANTISSIMI !!
    Un saluto a tutto gassss e BUON LAVORO.

    • Per me coopetizione non viene da competizione ma da cooperazione, ecco il segreto:-)

      Per il rrsto son d’accordo con te cioè…con me!

      Alla prossima e buon lavoro a te!
      max

    • STEFANO:

      son felice che sei d accordo con te stesso… .. infatti sara uguale ? tra coopeti…..e cooper…ma va bene cosi’….FORSE SO TROPPO PIGNOLO…:)))))))))
      buon lavoro a te

    • stavolta concordo con te più che con me:-) Ahahha alla prossima!

  • ERIKA CIONI:

    “CHI NON SI FORMA SI FERMA”…dici bene, caro Max!
    ..e a proposito della parola “Forma” adesso Ti farò sorridere!
    Dopo aver conosciuto Maurizio Fiammetta qualche giorno fa in occasione dell’ET GROUP SICILIA 2012, tornata a L’Aquila…pensa un po’…l’ho sognato…e sai cosa mi diceva in Sogno!? “TROVA LA TUA FORMA!!”…Vedremo!
    In Sicilia, oltre a vivere con loro un Compleanno Straordinario (il 25 Novembre), ho avuto modo di gioire della presenza di Maurizio Fiammetta, Fabio Giambartino e Gilda, Roberto Aita, Mario Furlan, José Scafarelli e Ana Maria Ghinet…e sicuramente adesso ne dimentico anch’io qualcuno…vabbé!!
    L’1 e 2 dicembre avrei voluto essere a Roma per il Tuo “corso”..ma sarà per la prossima volta!!
    In questo momento della mia Vita la mia più grande sfida è riuscire, FINALMENTE, ad allineare il mio percorso spirituale con quello materiale…Sai com’è…per usare le Tue parole ..sono ancora un pessimo “Esperto di Fossato”…mentre invece sugli altri lati dell’Esperto…beh..diciamo che non posso troppo lamentarmi!
    Con l’ET GROUP SICILIA abbiamo vissuto giorni davvero favolosi e ho avuto la conferma che in questo momento di grande “confusione” sulla Terra Voi siete davvero Grandi Fari…certo un po’ “costosetti”..ma indubbiamente “Grandi”!! ;-))
    E con questo Ti Ringrazio per la “Leggerezza” che sempre sai regalare, per tutto quel che condividi con noi e soprattutto per l’Attenzione che presti anche alle nostre parole…”Shalom”!! (..e così facciamo contento Maurizio anche a distanza!!)..CIAO!
    Erika

    • Un bel gruppo di pazzi scatenati..complimenti!

      Grandi fari un po’ “costosetti”…questa me la ricorderò a vita:-)!!!

      Erika..un abbraccione e buon…fossato!
      mx

  • ERIKA CIONI:

    .. e già, Max, per il Mio Compleanno li ho scelti bene!!

    Un Abbraccione anche a Te e Grazie per l’augurio…Ciao!

    Erika

  • Piera:

    Concordo con la bonta’ della formazione, mi sono iscritta alla tua Expert University online e spero di poterne trarre profitto.

    Sono anche d’accordo con la coopetizione visto a che punto ci ha portsati la competizione.

    Devo dire che anche con gente formata, ho preso le mie belle delusioni a proposito di formazione online. E’ molto importante stare sempre all’erta perche’ di venditori di fumo e’ pieno il web. O meglio di promesse fatte e non mantenute, di sistemi furbi al limite dell’imbonimento, ma alla fine senza grandezza d’animo che io spero di poter coltivare sempre.. Ciao

Lascia un Commento